Quello che usiamo e quello che consigliamo!

La nostra prima macchina fotografica degna di questo nome è stata una Canon 600D. Correva l’anno 2013 e con lei abbiamo iniziato il nostro viaggio nel mondo della fotografia manuale, ma soprattutto abbiamo mosso i primi passi nel mondo del videomaking. Dopo tutto questo tempo abbiamo accumulato molta esperienza nella realizzazione di contenuti sia fotografici che video e sappiamo quanto consigli ed indicazioni da persone più navigate possano fare la differenza nella scelta della prima camera.

Per questo abbiamo pensato non solo a dirvi qual è l’attrezzatura che ad oggi compone il nostro “arsenale da battaglia” e che ci consente di realizzare tutti i contenuti che trovate online, ma di fare due liste con gli oggetti che consigliamo a chi è stanco di utilizzare il telefono per immortalare il mondo.

LA NOSTRA ATTREZZATURA

La nostra attrezzatura è composta da due corpi macchina full-frame, tre lenti per coprire un ampio range di lunghezze focali, un treppiede fotografico, microfono, un drone e molti accessori che possono tornare utili in molte situazioni!

ATTREZZATURA DA STUDIO

Per completare l'elenco della nostra attrezzatura ecco tutto quello che usiamo per fare video o editare i contenuti quando siamo in studio. Questo elenco comprende luci, stativi e sistemi di archiviazione dati!

FOTOGRAFIA ENTRY-LEVEL

L'elenco è composto da un corpo macchina con sensore aps-c, soluzione ideale se non hai ancora molto budget a disposizione, ma vuoi già una camera che scatti in manuale e in RAW. Le lenti che consigliamo, compresa quella kit, sono specifiche per questo sensore, quindi non possono essere utilizzate su full-frame, ma costano molto meno; coprono diversi livelli di zoom: dai grandangoli per i paesaggi alle lunghezze medie per i ritratti fino a grandi distanze focali per i dettagli o le foto naturalistiche. Includiamo anche diversi accessori!

VIDEOMAKING ENTRY-LEVEL

Le differenze con l'attrezzatura dedicata alla fotografia sono poche, ma essenziali: il corpo macchina consigliato rimane un aps-c, ma ha l'attacco per un microfono esterno, il treppiede ha una testa fluida (consigliatissimo per riprese morbide) e il filtro ND è variabile e non fisso. Includiamo anche un intervallometro esterno per la realizzazione di timelapse, oltre che batterie di scorta, indispensabili per lunghe giornate di riprese!